Campagna di vaccinazione anti Covid-19 2023/2024

Campagna di vaccinazione anti Covid-19 2023/2024

In contemporanea con la campagna antinfluenzale per la stagione 2023/24, il Servizio sanitario nazionale ha avviato una campagna nazionale di vaccinazione anti COVID-19 con lutilizzo di nuovi vaccini adattati a Omicron XBB.1.5.
Lobiettivo della campagna di vaccinazione quello di prevenire la mortalit, le ospedalizzazioni e le forme gravi di COVID-19. 

Campagna di vaccinazione anti Covid-19 2023/2024

La Circolare ministeriale 27 settembre 2023, che fa seguito alla Circolare 14 agosto 2023, fornisce indicazioni e raccomandazioni per la somministrazione del vaccino aggiornato, da utilizzare sia per il richiamo sia per la prima dose.

Una dose di richiamo del vaccino adattato offerta attivamente alle categorie a maggior rischio:

Persone di et pari o superiore a 60 anni
Ospiti delle strutture per lungodegenti
Donne che si trovano in qualsiasi trimestre della gravidanza o nel periodo postpartum comprese le donne in allattamento
Operatori sanitari e sociosanitari addetti allassistenza negli ospedali, nel territorio e nelle strutture di lungodegenza; studenti di medicina, delle professioni sanitarie che effettuano tirocini in strutture assistenziali e tutto il personale sanitario e sociosanitario in formazione
Persone dai 6 mesi ai 59 anni di et compresi, con elevata fragilit.
Per approfondire: Allegato 2 della Circolare 27 settembre 2023 - Elenco gruppi di Persone a cui viene raccomandata la vaccinazione di richiamo con il nuovo vaccino aggiornato

La vaccinazione consigliata anche a familiari, conviventi e caregiver di persone con gravi fragilit.

A richiesta e previa disponibilit di dosi, la vaccinazione disponibile anche a coloro che non rientrano nelle categorie a rischio. Il richiamo, di norma, ha una valenza di 12 mesi

La dose di richiamo raccomandata a distanza di 6 mesi dallultima dose di vaccino anti-COVID-19 ricevuta o dallultima infezione (data del test diagnostico positivo), a prescindere dal numero di dosi ricevute o di diagnosi di infezione.

Una singola dose di vaccino adattato indicata anche per coloro che non sono mai stati vaccinati (ciclo primario). Per i bambini dai 6 mesi ai 4 anni compresi che non hanno completato un ciclo primario di vaccinazione anti?COVID?19 o senza storia di infezione pregressa da SARS?CoV?2, , invece, 3 dosi (di cui la seconda a 3 settimane dalla prima e la terza a 8 settimane dalla seconda).

possibile la co-somministrazione del nuovo vaccino adattato con altri vaccini (con particolare riferimento al vaccino antinfluenzale), fatte salve eventuali specifiche indicazioni duso o valutazioni cliniche.

Consulta Allegato 3 della Circolare 27 settembre 2023 
Il Ministero raccomanda di segnalare tempestivamente qualsiasi sospetta reazione avversa al sistema di farmacovigilanza dellAIFA. Le sospette reazioni avverse ai farmaci, compresi i vaccini, possono essere segnalate sia dagli operatori sanitari sia da ogni cittadino sul sito dellAIFA.

Come segnalare una reazione avversa  
Schede tecniche e fogli illustrativi
Nella prima fase della campagna sar utilizzato il vaccino a m-RNA, Comirnaty Omicron XBB 1.5, approvato dall' Agenzia Italiana del Farmaco con Determina 20 settembre 2023, disponibile nelle seguenti formulazioni, specifiche per et:


torna alla pagina precedente
torna su