Istituto Superiore di SanitÓ: nuovo rapporto sulle morti evitate grazie alla vaccinazione anti covid-19. dati 2020 - 2022

Istituto Superiore di Sanità: nuovo rapporto sulle morti evitate grazie alla vaccinazione anti covid-19. dati 2020 - 2022

Infezioni da SARS-CoV-2, ricoveri e decessi associati a COVID-19 direttamente evitati dalla vaccinazione. Italia 27/12/2020 ľ 31/01/2022. Nota tecnica. 

Il presente rapporto si propone di stimare il numero di infezioni sintomatiche o asintomatiche, ricoveri in qualsiasi reparto o in terapia intensiva e decessi associati a SARS-CoV-2, direttamente evitati nel periodo gennaio 2021 ľ gennaio 2022, grazie alla vaccinazione anti-COVID-19. Il numero di eventi settimanali evitati Ŕ stato stimato sulla base di tre parametri: il numero di eventi osservato, lĺefficacia vaccinale stimata e la copertura vaccinale. Le analisi sono stratificate per fascia di etÓ (<60, 60-69, 70-79, 80+) e per Regione/Provincia Autonoma di diagnosi. Complessivamente, durante il periodo analizzato, sono stati evitati circa 8 milioni di infezioni, oltre 500.000 ricoveri, oltre 55.000 ricoveri in terapia intensiva e circa 150.000 decessi. La distribuzione degli eventi evitati non Ŕ stata omogenea durante il periodo studiato. Nella prima metÓ del 2021, a causa della bassa copertura vaccinale, il numero di eventi evitati Ŕ stato limitato, mentre nella seconda metÓ del 2021 e nel mese di gennaio 2022 si stima che la vaccinazione abbia evitato pi¨ della metÓ degli eventi attesi. La vaccinazione anti-COVID-19 ha permesso di ridurre significativamente lĺimpatto della pandemia in termini di morbilitÓ e mortalitÓ, permettendo un importante allentamento delle misure restrittive dalla primavera/estate del 2021.

Fonte ISS Aprile 2022
torna alla pagina precedente
torna su