malattie degli occhi casi clinici reali :Maculopatia edematosa evoluta per cisti pseudovitellina

Malattie degli Occhi Casi Clinici Reali : Maculopatia edematosa evoluta per cisti pseudovitellina

Maculopatia edematosa evoluta per cisti pseudovitellina Paziente settantenne donna con visus di 10/10 nell'occhio adelfo e 2/10 nell'occhio interessato dalla maculopatia in immagine. Amsler naturalmente alterato. Eseguito Oct Stratus ed eseguita fluoro che immmetter. Il dato eclatante dell'alterazione maculare ma con visus ancora a 2/10 gi depongono per l'esclusione di una forma neovascolare grave. L'oct mostra una protrusione iperfluorescente che prende rapporti con l'EPR, circoscritta, senza DEP e senza altri segni di neovasi,cos come la fluoro che mostra solo un aumento dell'iperfluorescenza nei tempi finali e resta confinata all'area interessata, senza dare immagini di neovasi. Ci starebbe bene una cisti pseudovitellina che si rotta. Anche un'occlusione di un'arteria cilio-retinica isolata potrebbe essere possibile, ma mancano altri segni vascolari di complemento e dopo non si vedono arterie supplementari maculari. Drusen conglomerate al polo posteriore avrebbero dato neovasi sottoretinici e poi mancano i segni Oct di ondulazione dell'EPR.

Maculopatia edematosa evoluta per cisti pseudovitellina L'esame OCT Stratus permette di verificare l'assenza di neovasi sottoretinici, la mancanza dei rotture dell'EPR, l'assenza di distacco del neuroepitelio. Mette in evidenza il sollevamento di tutto l'EPR con assenza di segnale tomografico sotto il sollevamento. In questa sezione potete trovare un caso di cisti pseudovitellina monoculare ancore integra.


word Degenerazione maculare vitelliforme di Best.doc
word Fundus Camera non Midriatico Digitalizzato in dotazione allo studio.doc
word OCT3 Stratus in dotazione allo studio.doc
torna su